• Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia

Anno Accademico 2018/2019: Postura: trattamento dal punto di vista olistico

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Postura: trattamento dal punto di vista olistico


Anno Accademico 2018/2019

Relatore: Luigi Piccolo

Candidato: Danilo Rainaldi


ABSTRACT


La medicina allopatica tende a concentrarsi sull’organo malato, trascurando il resto del copro e l’ambiente in cui esso vive.

La Naturopatia può essere affiancata alla medicina tradizionale; in questo trattato viene preso in considerazione solo uno dei tanti aspetti della medicina olistica.

Perché proprio la postura?

Nella valutazione di un paziente l’osservazione della postura è uno degli step più importanti per giungere alla comprensione delle problematiche a cui siamo di fronte. Quando il paziente inizia a parlare, noi osserviamo come si posiziona nello spazio, come deambula, come si muove. La postura è una fonte inesauribile di informazioni: ciò è molto affascinante.

Lo studio della postura (posturologia) è oggi materia di crescente interesse, sono infatti nate scuole e metodiche per correggere i difetti posturali.

 

Anno Accademico 2017/2018: Omeopatia in relazione con le Discipline Olistiche

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Omeopatia in relazione con le Discipline Olistiche


Anno Accademico 2017/2018

Relatore: Prof. Luciano D’Abramo

Candidato: Dott. Fabio Renzi


ABSTRACT


Si descrivono le regole ed i principi sui quali si è fondata l’Omeopatia di Hahnemann, rapportandoli secondo la medicina olistica, la totalità della persona umana, psichica, fisica, spirituale, inserita nei metodi pratici di naturopatia.


La scelta del medicamento omeopatico, in naturopatia, avviene tramite l’osservazione dei sintomi, che però non designano una malattia: la diagnosi è attuata da medici; in medicina olistica ci si può avvalere della sintomatologia senza descrivere le patologie.


I sintomi si suddividono in 5 gruppi: eziologici o cause acquisite non ereditarie, mentali, generali, locali, modalità generali. A loro volta i sintomi generali si dividono in 5 categorie: di terreno, dolore, desideri e avversioni alimentari, oggettivi, soggettivi.


Le leggi sulle quali poggia la medicina omeopatica sono 3: la similitudine, la diluizione infinitesimale, la totalità dell’individuo.

Sono leggi sia teoriche che sperimentali.

 

Anno Accademico 2017/2018: Morbo di Still nell’adulto

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Morbo di Still nell’adulto

 


Anno Accademico 2017/2018

Relatore: Luigi Piccolo

Candidata: Mimoza Tamizi


ABSTRACT


La malattia deve il suo nome al pediatra George Still che, a partire dall’1897, individuò in 22 bambini segni e sintomi di un comune disturbo (febbre, dolore articolare ed eruzioni cutanee) che in seguito fu più correttamente definito come artrite idiopatica sistemica a esordio giovanile.


La malattia è considerata di tipo antinfiammatoria e può essere a buon titolo inserita nelle cerchia delle malattie rare.


Per le malattie croniche come il Morbo di Still i trattamenti farmacologici sono assunti dal paziente per tutta la vita; infatti, sebbene possano essere temporaneamente modificate le dosi, non vengono mai interrotti definitivamente.


Il Morbo di Still è attualmente incurabile, tuttavia esistono dei trattamenti farmacologici che riescono a controllare i sintomi e a rallentare la progressione.


Se il paziente segue i consigli del medico, il suo tenore di vita viene solo moderatamente compromesso dalla malattia.


Con questa Tesi faccio presente come, con l’aiuto della Naturopatia, il Morbo di Still sia regredito rendendo marginale l’assunzione di farmaci.


La protagonista di questa tesi è una ragazza di 20 anni.


Nel primo e nel secondo capitolo viene spiegata la storia della sua malattia e le sue complicazioni. La ragazza viene ricoverata d’urgenza, e per esclusione viene diagnosticata una rara malattia, il morbo di Still, che verrà sottoposta a massivi controlli per 4 mesi. Dopo tre biopsie i medici trovano la MAS (Sindrome di Attivazione Macrofagica): è un disordine potenzialmente letale dovuto ad una risposta abnorme del sistema immunitario. La terapia iniziale era il cortisone che è stato sostituito dalla Anakinra. Alla dimissione la sua terapia era cortisone e ciclosporina all’inizio, e poi cortisone e methrotrexato.


Nel capitolo 3 e 4 viene rappresentata la ricerca e la decisione di curarsi con metodi naturali sostituendo le medicine con le cure naturali. I risultati sono stati stupefacenti.

 

EnglishItalian