EnglishItalian
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia

Anno Accademico 2014/2015: Equilibrio Acido-Basico

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Equilibrio Acido-Basico

L’importanza di acqua, alimentazione, depurazione, drenaggio e vitamine


Anno Accademico 2014/2015

Relatore: Prof. Claudio Biagi – Candidata: Bozena Soltys


ABSTRACT

Ho trovato l’ ispirazione per questa mia Tesi da un semplice percorso della mia vita e di quella degli altri.

Viviamo in una società profondamente condizionata dal Marketing delle grandi industrie: la pubblicità, sia visiva che sonora, ci perseguita dovunque andiamo. La nostra attenzione viene costantemente attratta da una miriade di cose più o meno importanti così che, spesso, il NOSTRO CORPO e la NOSTRA SALUTE finiscono all’ultimo posto nell’elenco delle nostre priorità. La verità però è che senza la salute nulla ha importanza.

Il periodo storico in cui stiamo vivendo ci invita sempre di più a dover cambiare diversi aspetti della nostra vita come alimentazione, abitudini, modo di pensare e sentire, proprio stile di vita.

Credo profondamente che godere di una buona salute sia un NOSTRO DIRITTO ! Per questo dobbiamo prendere coscienza e consapevolezza di noi stessi.

In questa prospettiva, un operatore come il Naturopata può diventare una figura importantissima.

 

Anno Accademico 2014/2015: la Casa del Benessere

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

La Casa del Benessere

Metodiche coerenti e sinergiche e materiali biocompatibili per realizzare un’abitazione sana


Anno Accademico 2014/2015

Relatore: Luigi Piccolo – Candidata: Anna Bile


ABSTRACT


Questa tesi si rivolge a coloro che, dovendo costruire o ristrutturare la propria casa o anche solo dovendo arredare un appartamento, desiderano realizzare uno spazio piacevole, sano, che non danneggi la salute e, anzi, aiuti a stare sempre meglio.


Da qualche anno l’attenzione verso l’ambiente e lo sviluppo dell’ecologia han­no portato a una nuova coscienza del benessere quotidiano. Ci si è accorti che uno degli elementi che maggiormente influiscono sulla salute fisica e mentale è il nostro ambiente, quello più immediato, gli spazi che più frequentiamo e nei quali passiamo la maggior parte del tempo: la casa, l’ufficio, ecc.


Nei nostri luoghi la qualità di vita è solitamente scarsa: l’illuminazione, l’aria che respiriamo, i materiali con cui veniamo a contatto, i suoni, i colori, la for­ma stessa dello spazio creano spesso ambienti nocivi che raramente rispetta­no le nostre esigenze più elementari e basilari.


Nel resto d’Europa già da molti anni si fanno ricerche che in Italia hanno pre­so il nome di bioarchitettura o di architettura ecologica e, strumenti alla ma­no, hanno dimostrato che il nostro attuale modo di abitare e le nostre stesse case, per come sono costruite, sono spesso causa di disturbi e di malesseri che non hanno apparenti ragioni ma cause che si nascondono, letteralmente, fra i muri.


Nella casa, complice il nostro attuale sistema di vita, si creano microclimi a volte molto lontani dalle caratteristiche biologiche di cui avremmo bisogno. Una maggiore consapevolezza del nostro spazio può portarci a un nuovo sta­to di armonia e salute.


Questa tesi tocca tutti i temi principali dell’abitare naturale e sano; è un valido ag­giornamento e promemoria per chi già conosce gli argomenti e anche il medico attento vi potrà trovare un aiuto per le sue diagnosi. Il lavoro è suddiviso in due parti: una prima parte introduttiva è di analisi del concetto di casa “malata” , una seconda parte più pratica e descrittiva di alcune metodiche e materiali per realizzare invece la casa “sana”.

 

Anno Accademico 2014/2015: Alimentazione e Stili di Vita

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Alimentazione e Stili di Vita

 


Anno Accademico 2014/2015

Relatore: Prof. Claudio Biagi

Candidata: Raffaella Felice


ABSTRACT


Nel presente lavoro, considerata la vastità dell’argomento, ho pensato di mettere in risalto i diversi fattori che agiscono sul comportamento alimentare. In seguito ho messo in evidenza la relazione esistente tra l’alimentazione, il sistema immunitario e il sistema nervoso.


Successivamente ho esaminato le patologie derivanti da una cattiva alimentazione e gli effetti della stessa sulla salute degli individui: a tal proposito mi è sembrato opportuno riportare il modello dietetico elaborato dal Prof. Alberto Fidanza “La Dieta Salutare”.


In un ultima analisi ho esaminato le relazioni esistenti tra l’alimentazione con il sistema tegumentario.

 

Anno Accademico 2014/2015: Naturopatia nei nove mesi di gravidanza

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Naturopatia nei nove mesi di gravidanza

 


Anno Accademico 2014/2015

Relatore: Luigi Piccolo

Candidata: Valentina Chicarella


ABSTRACT


Questo lavoro percorre tutte le fasi della gravidanza, a partire dal primo giorno fino alla quarantesima settimana, quando si arriverà alla nascita del nuovo essere umano, visualizzando i cambiamenti fisici del corpo materno e gli eventuali disturbi di cui la futura mamma può soffrire.


Il lavoro mira ad illustrare come mantenere un benessere psico-fisico della gestante e come ottenere il meglio per il nascituro grazie all’ausilio della medicina naturale.


E’ indicata l’alimentazione, l’integrazione vitaminica e minerale appropriata per le mamme, e i rimedi naturali, omeopatici e fitoterapici (con particolare attenzione!!) da utilizzare per alleviare i disturbi gravidici tipici.


Questa tesi mostra alle future mamme l’aiuto offerto dalla medicina orientale, tipo l’Agopuntura, la Moxibustione, o dalle tecniche di massaggio, tipo la Riflessologia plantare, la terapia Cranio-sacrale, lo Yoga o il Tuina, ma anche validi consigli sull’uso di cosmetici ricavati dalla natura, da utilizzare durante la gravidanza, ma anche dopo il parto e durante l’allattamento. Oltre alle mamme si pensa anche ai benefici che possono pervenire al nascituro grazie ad una Eugenetica omeopatica mirata o dall’utilizzo della Musicoterapia mentre è nel grembo materno e dalla cosmesi naturale una volta venuto al mondo.

 

Anno Accademico 2014/2015: Meditazione e Benessere

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Meditazione e Benessere

I benefici della pratica meditativa sul corpo e sulla mente


Anno Accademico 2014/2015

Relatore: Luigi Piccolo

Candidata: Lorella Coccia Colaiuda


ABSTRACT


Nell’ambito delle medicine olistiche, la salute non viene più considerata come mera assenza di malattia, ma come uno stato di armonia globale in cui l’individuo vive una situazione di integrità psico-fisica e di equilibrio armonico con tutto ciò che lo circonda. La meditazione, riconducendo l’individuo verso tale integrità e benessere, può essere considerata alla stregua di una vera e propria terapia globale. Nella sua essenza, la meditazione è un addestramento della mente e del cuore verso la ricerca della consapevolezza, è un modo di essere e di vedere, basato su una profonda indagine della natura del Sé. Essa rappresenta sicuramente una delle esperienze evolutive più valide a livello fisico, mentale, sociale e spirituale.


L’esperienza meditativa diventa così trasformazione globale dell’essere e diventa determinante se davvero vogliamo innalzare la qualità di ogni istante della nostra vita. La meditazione ci guarisce da dentro, ci rende integri, consapevoli, attenti ai segnali che provengono dall’interno e dall’esterno di noi. Ecco che la meditazione diventa quindi anche esperienza terapeutica, se consideriamo gli straordinari effetti che la pratica meditativa ha sul nostro organismo e sulla nostra mente. Attraverso l’addestramento meditativo cambia la modalità di reazione di fronte agli eventi della vita e ciò ridetermina completamente le nostre capacità di risposta allo stress.


Negli ultimi decenni la scienza si è interessata moltissimo agli effetti delle pratiche meditative sulla salute e numerosi sono gli studi che dimostrano a quali enormi cambiamenti fisici, psicologici ed emozionali può condurre l’addestramento meditativo. In particolare, gli studi dimostrano che la meditazione è in grado di favorire il fondamentale riequilibrio tra il sistema nervoso simpatico e quello parasimpatico, di favorire la neuroplasticità e una migliore attività cerebrale, di favorire una considerevole riduzione dell’ipertensione e la prevenzione degli attacchi cardiaci, di favorire un miglior funzionamento del sistema immunitario agendo, tra le altre, sulle aree del cervello che lo controllano, di migliorare la gestione del dolore oggettivo e della sofferenza avventizia, di creare condizioni favorevoli ad una buona salute mentale e ad un miglior dominio sulla paura, a favorire la crescita delle capacità empatiche ed attentive, a rallentare il processo di invecchiamento.

 

EnglishItalian