• Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia
  • Framens - Scuola di Naturopatia

Anno Accademico 2014/2015: Naturopatia nei nove mesi di gravidanza

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Naturopatia nei nove mesi di gravidanza

 


Anno Accademico 2014/2015

Relatore: Luigi Piccolo

Candidata: Valentina Chicarella


ABSTRACT


Questo lavoro percorre tutte le fasi della gravidanza, a partire dal primo giorno fino alla quarantesima settimana, quando si arriverà alla nascita del nuovo essere umano, visualizzando i cambiamenti fisici del corpo materno e gli eventuali disturbi di cui la futura mamma può soffrire.


Il lavoro mira ad illustrare come mantenere un benessere psico-fisico della gestante e come ottenere il meglio per il nascituro grazie all’ausilio della medicina naturale.


E’ indicata l’alimentazione, l’integrazione vitaminica e minerale appropriata per le mamme, e i rimedi naturali, omeopatici e fitoterapici (con particolare attenzione!!) da utilizzare per alleviare i disturbi gravidici tipici.


Questa tesi mostra alle future mamme l’aiuto offerto dalla medicina orientale, tipo l’Agopuntura, la Moxibustione, o dalle tecniche di massaggio, tipo la Riflessologia plantare, la terapia Cranio-sacrale, lo Yoga o il Tuina, ma anche validi consigli sull’uso di cosmetici ricavati dalla natura, da utilizzare durante la gravidanza, ma anche dopo il parto e durante l’allattamento. Oltre alle mamme si pensa anche ai benefici che possono pervenire al nascituro grazie ad una Eugenetica omeopatica mirata o dall’utilizzo della Musicoterapia mentre è nel grembo materno e dalla cosmesi naturale una volta venuto al mondo.

 

Anno Accademico 2013/2014: Il Dolore Inutile

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Il Dolore Inutile

Contributo dalla Naturopatia nel trattamento del dolore cronico


Anno Accademico 2013/2014

Relatore: Prof. Claudio Biagi

Candidata: Giuseppina Sgarra


ABSTRACT


Nel presente lavoro di tesi si affronta il fenomeno del dolore come problema medico, come problema sociale, ma soprattutto come problema umano.


Partendo da un’analisi approfondita dell’anatomia e della fisiologia del dolore è possibile mettere in evidenza la doppia faccia della genesi del dolore, fisico-sensoriale e psico-emotiva. Il dolore ha doppia valenza anche nella sua funzione: dolore sintomo, utile e buono e dolore cronico, inutile e cattivo.


Pur essendo il dolore un’esperienza personale e soggettiva, esistono classificazioni effettuate in base alla sua origine, durata e intensità.


Nell’ultima parte del lavoro si affronta il problema del dolore cronico particolarmente come problema umano, a causa della suo impatto fortemente negativo sulla qualità di vita di chi ne è afflitto. Si propongono quindi terapie che agiscano nel rispetto dell’individuo non come malato da guarire ma come persona da curare.

 

Anno Accademico 2015/2016: Il Microbiota Umano

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Il Microbiota Umano

L’alleato per la Salute ed il Benessere


Anno Accademico 2015/2016

Relatore: Prof. Claudio Biagi

Candidata: Dott.ssa Arianna Di Loreto


ABSTRACT


In questa tesi, che consta di tre parti, si descrivono le evidenze attuali e le nuove ricerche relative all’importante ruolo svolto dell’eubiosi intestinale quale fonte di salute e benessere dell’organismo tutto, nonché i recenti studi sul microbiota intestinale quale ecosistema dinamico e complesso che risulta avere importanti e sorprendenti impatti sull’organismo, integrati da un consistente focus pratico su come e quali moderni probiotici sono in grado di esercitare un’azione benefica sulla microflora intestinale.


In particolare nella prima parte della tesi viene evidenziata la centralità dell’equilibrio dell’intestino come condizione necessaria per la salute ed il benessere della persona, approfondendo il tema del microbiota, del microbioma intestinale e dei recenti studi sul biofilm, fornendo dettagli su come funzionano e come contribuiscono al benessere. Si affronta quindi il concetto di eubiosi e disbiosi, fornendo dettagli sulle cause che possono generare questi stati, come diagnosticarli, le conseguenze e sintomi che ne derivano, integrate dai recenti approfondimenti sulla permeabilità intestinale (vedi Leaky gut Syndrome) che solitamente è pregiudicata e/o si presenta in concomitanza con stati di disbiosi intestinale.


Nella seconda parte della tesi si introduce l’importanza dei probiotici, prebiotici e simbiotici nel prevenire e ripristinare il benessere intestinale, fornendo gli elementi per capire come funzionano, come vengono presentati sul mercato, le tipologie in commercio ed una rassegna di articoli e studi sugli effetti benefici dimostrati su oltre 27 disagi e patologie. Si è svolto inoltre un lavoro esperenziale di benchmark dei prodotti attualmente in commercio in Italia – vedi nelle cinque tabelle sinottiche con oltre sessanta prodotti – per evidenziarne gli elementi utili alla scelta del prodotto più adatto, ad uso interno ed esterno per gli adulti e per i bambini, in funzione delle esigenze specifiche.


Nella terza parte vengono presentate delle ipotesi di trattamento per prendersi cura dell’ecosistema intestinale, fornendo approfondimenti sulle attività di bonifica intestinale utili ad eradicare biofilm disbiotici, dettagli sull’alimentazione eubiotica più opportuna, proposte di integratori, vitamine ed altri prodotti naturali (erbe, gemmoderivati ed oligoterapici, fiori di Bach, aromaterapia etc) che possono coadiuvare in modo favorevole la prevenzione ed il ripristino della bioflora eubiotica intestinale.

 

Anno Accademico 2014/2015: Meditazione e Benessere

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Meditazione e Benessere

I benefici della pratica meditativa sul corpo e sulla mente


Anno Accademico 2014/2015

Relatore: Luigi Piccolo

Candidata: Lorella Coccia Colaiuda


ABSTRACT


Nell’ambito delle medicine olistiche, la salute non viene più considerata come mera assenza di malattia, ma come uno stato di armonia globale in cui l’individuo vive una situazione di integrità psico-fisica e di equilibrio armonico con tutto ciò che lo circonda. La meditazione, riconducendo l’individuo verso tale integrità e benessere, può essere considerata alla stregua di una vera e propria terapia globale. Nella sua essenza, la meditazione è un addestramento della mente e del cuore verso la ricerca della consapevolezza, è un modo di essere e di vedere, basato su una profonda indagine della natura del Sé. Essa rappresenta sicuramente una delle esperienze evolutive più valide a livello fisico, mentale, sociale e spirituale.


L’esperienza meditativa diventa così trasformazione globale dell’essere e diventa determinante se davvero vogliamo innalzare la qualità di ogni istante della nostra vita. La meditazione ci guarisce da dentro, ci rende integri, consapevoli, attenti ai segnali che provengono dall’interno e dall’esterno di noi. Ecco che la meditazione diventa quindi anche esperienza terapeutica, se consideriamo gli straordinari effetti che la pratica meditativa ha sul nostro organismo e sulla nostra mente. Attraverso l’addestramento meditativo cambia la modalità di reazione di fronte agli eventi della vita e ciò ridetermina completamente le nostre capacità di risposta allo stress.


Negli ultimi decenni la scienza si è interessata moltissimo agli effetti delle pratiche meditative sulla salute e numerosi sono gli studi che dimostrano a quali enormi cambiamenti fisici, psicologici ed emozionali può condurre l’addestramento meditativo. In particolare, gli studi dimostrano che la meditazione è in grado di favorire il fondamentale riequilibrio tra il sistema nervoso simpatico e quello parasimpatico, di favorire la neuroplasticità e una migliore attività cerebrale, di favorire una considerevole riduzione dell’ipertensione e la prevenzione degli attacchi cardiaci, di favorire un miglior funzionamento del sistema immunitario agendo, tra le altre, sulle aree del cervello che lo controllano, di migliorare la gestione del dolore oggettivo e della sofferenza avventizia, di creare condizioni favorevoli ad una buona salute mentale e ad un miglior dominio sulla paura, a favorire la crescita delle capacità empatiche ed attentive, a rallentare il processo di invecchiamento.

 

Anno Accademico 2013/2014: Yoga funzionale

Tesi per il Diploma:
Scuola di Naturopatia online FRAMENS

Yoga Funzionale

Tecniche e rimedi per l’ottimizzazione della pratica


Anno Accademico 2013/2014

Relatore: Marina Marini

Candidata: Andrea Pons


ABSTRACT

Questa tesi vuole essere un viaggio dall’interno all’esterno del corpo umano, un viaggio che va da oriente ad occidente, un viaggio che va dalla pratica yoga sul tappetino alla raccolta delle piante mediche sull’Appennino.

Sono state quindi analizzate le possibili interazioni tra le tecniche derivanti dall’attività posturale, i rimedi dell’erboristeria salutare e la loro applicazione al servizio della pratica dell’Hatha yoga al fine dell’ottimizzazione della stessa.

 

EnglishItalian